Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookies Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

 

Il contratto di vendita di impianti e macchinari all'estero e i problemi di forza maggiore - Parte 2 (Webinar)

Destinatari:  Direzione Aziendale, Responsabili Affari Legali interni, Direzione, Responsabili Commerciali e Amministrativi di aziende costruttrici di macchine e impianti

Negoziare e redigere contratti internazionali di impianti e macchinari comporta una serie di problematiche particolari legate al loro oggetto, ancora più evidenti nel caso del contratto chiavi in mano, con il quale il fornitore si impegna a fornire un impianto o linea di produzione comprensivo di tutto ciò che è necessario per mettere l’acquirente in grado di fabbricare determinati prodotti.

In tale contesto si è inserita la pandemia di COVID 19, che ha mostrato quanto sia importante anche una corretta gestione di situazioni che impediscano l'esecuzione dei propri obblighi, in coordinamento con le clausole contrattuali predisposte e negoziate con le controparti straniere. Eventuali ritardi o inadempimenti potranno essere giustificati se qualificabili come forza maggiore; situazioni diventate insostenibili a causa di eventi imprevisti potranno giustificare una riconsiderazione degli impegni concordati, in base ai principi di hardship o eccessiva onerosità, entro i limiti previsti dalla legge applicabile e dalle eventuali clausole contrattuali in materia.

Il corso è diretto a tutti coloro che negoziano e redigono contratti di vendita di impianti e macchinari e contratti chiavi in mano di linee di produzione e che si trovano oggi anche ad affrontare problemi conseguenti e contingenti rispetto alla pandemia (es. tipicamente, problematiche legate ai collaudi all’estero, a fronte di restrizioni governative, quarantena ecc.).

 

PARTE 1 - 27/04/2021, h. 14:00-17:30

 

PARTE 2 - 28/04/2021, h. 14:00-17:30

 

 

Relatori: 

Avv. Silvia Bortolotti, Partner BBM, Studi Legali Associati Buffa, Bortolotti e Mathis; Componente della Commission on Commercial LAw and Practice (CLP) di ICC e della CLP Italia

Avv. Arianna Ruggieri, studi legali associati BBM - Buffa, Bortolotti & Mathis

 

Programma completo e iscrizioni

torna indietro